Stazioni di servizio: cosa cercano i vostri clienti

stazione-rifornimento

5 motivi per cui un automobilista dovrebbe scegliere la vostra stazione di servizio

Vi siete mai chiesti perché un automobilista dovrebbe scegliere proprio la vostra stazione per il rifornimento della sua auto?


A causa di una vita sempre più frenetica, che richiede un maggior numero di spostamenti nell’arco della giornata, le stazioni di rifornimento si sono diffuse capillarmente in tutto il Paese. Dalle piccole realtà, con soli erogatori di benzina e diesel, a quelle più ampie e strutturate per il rifornimento di ogni tipologia di veicolo. Ma cosa influenza la scelta dell’automobilista? 

Analizziamo insieme cinque dei principali fattori.

1. Comodità

Sembra un criterio banale, ma è sicuramente una priorità.
La vita frenetica ed il poco tempo a disposizione portano l’automobilista medio a preferire, a pari offerta di servizio, stazioni facilmente accessibili grazie ad un’entrata e un’uscita diretta sulla viabilità principale.
Il vostro cliente deve poter raggiungere la stazione di rifornimento senza dover effettuare variazioni al suo percorso. Inversioni di marcia o deviazioni su infrastrutture secondarie vengono viste come una perdita di tempo.

2. Completezza

Una stazione di servizio deve offrire al proprio cliente tutto ciò di cui può avere necessità. Rifornimento o ricarica per ogni tipologia di mezzo (Benzina, Diesel, GPL, CNG, LNG, ricarica elettrica) sono obbligatori. Cambiamento ed evoluzione sono molto rapidi nel settore ed è necessario essere costantemente al passo con i tempi.

3. Tecnologia

Banale ma non scontato sottolineare quanto una stazione di servizio tecnologicamente avanzata sia preferibile. Sistemi di pagamento elettronico rapidi e semplici non sono che la base.
La diffusione degli smartphone e delle relative applicazioni portano gli automobilisti a volerle sempre più integrare nelle proprie attività quotidiane così da semplificarle. Ne sono un piccolo esempio le applicazioni per la richiesta della fatturazione elettronica come Auxilia. Garantire ad un automobilista un servizio efficiente e tecnologicamente avanzato condizionerà sicuramente le sue scelte future.

4. Componente umana

In un’epoca in cui la tecnologia fa da padrona, non possiamo certamente fare a meno del fattore umano. Una stazione di servizio completamente self-service 24 ore su 24 è un rischio.
L’utenza è molto varia ed è importante garantire un servizio adatto a ciascun target; molte persone preferiscono ricevere il servizio di rifornimento da un operatore oppure, nonostante utilizzino il self-service, si sentono più tranquilli nell’avere la possibilità di chiedere aiuto in caso di problemi.
La sicurezza è una tematica da non sottovalutare. L’utenza vuole sentirsi tranquilla e la presenza di un tecnico è importante.

5. “Fidelizzazione”

Tutti noi siamo abitudinari.
Avere dei punti fermi nella nostra vita ci tranquillizza. Uno tra questi è sicuramente la “fermata rifornimento”. Non si deve trattare di un semplice pitstop carburante, ma di un’opportunità per interagire.
Come? Ogni stazione di servizio deve trovare ciò che la rende differente dal proprio concorrente. È indispensabile apparire agli occhi del proprio cliente come l’unica stazione a compiere un determinato servizio o a svolgerlo in un determinato modo. Solo in questo modo non potrà più fare a meno di voi!

I nostri consigli vi sono stati utili? Correte ad applicarli al vostro business!

Vuoi essere sempre aggiornato sulle news TSG?

Iscriviti alla nostra newsletter

You are using an outdated browser . Please upgrade your browser to improve your experience.

To upgrade your browser we refer you to:

browsehappy.com Close