Appuntamento con il team TSG Italia: oggi intervistiamo Sara

Team-TSG-Italia-intervista-Sara

Determinata, appassionata ed instancabilmente entusiasta; oggi intervistiamo Sara, responsabile manutenzione impianti carburante di una nota compagnia petrolifera.

Ciao Sara, raccontaci di te

Mi chiamo Sara e sono parte della famiglia TSG da ormai quattro anni. Sono “figlia d’arte” se così vogliamo dire… Mio padre era un tecnico manutentore di una compagnia petrolifera e sono cresciuta sentendo parlare di carburante, filtri ed erogatori. Nel 2017 sono approdata in TSG Italia e, insieme al mio team, curo la manutenzione degli impianti di carburante di una nota compagnia petrolifera.

Hai definito TSG Italia una famiglia. Cosa intendi?

Fin dal primo giorno mi sono sentita parte di una grande famiglia; un gruppo di persone appassionate che mette a disposizione le proprie competenze e conoscenze. In TSG, ho trovato un meraviglioso gruppo che mi ha stimolato a rimettermi completamente in gioco con una grande energia e voglia di crescere. Siamo un team davvero unito; ho estrema fiducia in tutti i miei colleghi ed è fondamentale per risolvere le problematiche che ci vengono sottoposte ogni giorno dai nostri clienti.

Una donna a capo di tanti uomini: hai mai trovato difficoltà?

In un settore come il nostro, le donne sono in netta minoranza. Non mi sono mai sentita in difficoltà; credo che questo dipenda dal profondo rispetto che c’è tra di noi. Coordinare un team di tecnici non è semplice; in molti casi mi confronto con colleghi con più anni di esperienza ed è questa la difficoltà non il loro sesso. Il mio ruolo non è quello della “maestra con la bacchetta in mano”; fin dal primo giorno mi sono rapportata con loro con estrema franchezza e trasparenza, fidandomi del loro giudizio e dei loro consigli. La condivisione dei nostri diversi punti di vista ci ha spesso aiutato a risolvere problematiche che singolarmente non saremmo stati in grado di gestire.

Il vostro è un gruppo davvero affiatato: qual è il vostro segreto?

Non abbiamo segreti da rivelare e forse è questo ciò che ci rende una squadra così affiatata. Condividiamo tanto e questo ci permette di essere tutti più preparati nell’affrontare problematiche che ciclicamente si ripresentano. Nonostante svolga un lavoro prettamente d’ufficio, cerco di ritagliarmi qualche ora per “andare sul campo” insieme ai tecnici. Vedere con i miei occhi l’impianto che dovremo manutenere mi aiuta ad avere pieno possesso del lavoro e ad offrire un servizio migliore al nostro cliente.

Grazie Sara per il tempo che ci hai dedicato. Buon lavoro a te e a tutto il tuo team!

You are using an outdated browser . Please upgrade your browser to improve your experience.

To upgrade your browser we refer you to:

browsehappy.com Close